Scheda informativa Corso
Il controllo a distanza - Impianti audiovisivi e altri strumenti di controllo
Informazioni
La regolamentazione del controllo a distanza dei lavoratori, inizialmente disciplinato dall'art. 4 dello Statuto dei lavoratori, è stato modificato prima dall’art. 23, c.1, d. lgs.n. 151/2015 (Jobs Act ) e poi dall’ art. 5, co. 2, d.lgs. n. 185/2016 che, adeguando la precedente normativa alle innovazioni tecnologiche intervenute dispone che gli impianti audiovisivi e gli altri strumenti dai quali derivi anche la possibilità di controllo a distanza dell'attività dei lavoratori possono essere installati : • esclusivamente per esigenze organizzative e produttive • per la sicurezza del lavoro e per la tutela del patrimonio aziendale • previo accordo collettivo stipulato dalla rappresentanza sindacale unitaria (RSU) o dalle rappresentanze sindacali aziendali (RSA) Il corso vuole offrire un quadro normativo, della prassi e fare il punto dello stato della giurisprudenza per offrire una guida agile per orientarisi e consigliera in scelte aziendali.
Corso valido ai fini della formazione continua
CF 1
Validità
Dal 19-05-2020 al 19-05-2022
Durata
1 ora
Indice
- Regolamentazione legale e prassi. I motivi e gli accordi - Il controllo dei lavoratori - L'autorizzazione e i suoi contenuti. La videosorveglianza nel lavoro domestico - La videosorveglianza e il D.V.R. - Le sanzioni
Autore
dott. ssa Elvira D'Alessandro - consulente del lavoro
Edizione
2020
La nostra offerta
Il controllo a distanza - Impianti audiovisivi e altri strumenti di controllo Servizi inclusi:
Accesso al corso 24h/24h e assistenza tecnica